Fantacalcio probabili formazioni 2014, Napoli: modulo, volti nuovi, garanzie e scommesse

Scritto da: -

I nuovi acquisti e il loro inserimento nel sistema di gioco del nuovo tecnico Rafa Benitez. La scheda.

napoli-tifosi.jpg

E’ una delle squadre più rivoluzionate, ma la sessione di calciomercato è ancora in pieno divenire. A Rafa Benitez è riuscito, quello che aveva mancato in nerazzurro, ovvero un cambiamento radicale che permettesse di impostare il gruppo sul nuovo credo tattico, meno dinamico rispetto a quello di Mazzarri, ma più quadrato e con maggiori soluzioni. Sono partiti De Sanctis, Campagnaro e Cavani su tutti, ma De Laurentiis e Bigon sono riusciti a sostituirli con gente ampiamente all’altezza.

Dal mercato sono arrivati Pepe Reina (Liverpool) e Rafael (Santos) tra i pali, Raùl Albiol (Real Madrid) in difesa, Josè Maria Callejòn (Real Madrid) e Dries Mertens (Psv) nel ruolo di esterni offensivi e Gonzalo Higuain (Real Madrid) in attacco. Ma perchè Benitez possa dirsi completamente soddisfatto mancano ancora due o tre tasselli.

COME CAMBIA - Novità in tutti i ruoli e squadra composta da una nuova spina dorsale che sarà retta da Reina in porta, Raul Albiol perno di difesa, Hamsik in mediana e Higuain prima punta. Eppure per poter puntare con decisione al sogno-scudetto, serve ancora qualcosa in difesa (Skrtel e Astori sono sempre in cima alla lista dei desideri), un mediano capace di coniugare le due fasi (Gonalons?) e un vice-Higuain (Martinez o Matri).

MODULO - E’ sotto questo profilo che la rivoluzione appare in tutta la sua interezza con il passaggio dal 3-4-1-2 di Mazzarri al 4-2-3-1 di Benitez. A generare i maggiori grattacapi proprio la retroguardia. Lì dietro per ora è arrivato il solo Albiol e Maggio-Armero, esterni titolari, fanno sollevare più di un dubbio sulla loro adattabilità a un modulo con un centrale in meno e l’obbligo di diagonali e ripiegamenti molto più profondi. La squadra-tipo per il momento è composta da: Reina; Maggio, Albiol, Britos, Armero; Behrami e Dzemaili; Callejòn, Hamsik, Insigne; Higuain.

LE GARANZIE - Hamsik, Raul Albiol e Higuain. Sul primo ci sono poche parole da spendere. Bastano i numeri: 12 gol e 10 assist nell’ultimo campionato, 61 centri in sei stagioni partenopee (solo due volte non in doppia cifra, a quota 9). Soldi in banca con lui! Gli altri due, invece, sono giocatori di grande profilo internazionale, esperienza, qualità e valore indiscutibile. Occorre capire solo quanto impiegheranno ad adattarsi alla nuova realtà del campionato italiano, ma riteniamo non avranno troppe difficoltà.

LE SCOMMESSE - Insigne. Gli arrivi di Callejòn (attenzione anche a lui) e Mertens non devono trarre in inganno. Benitez ha seguito molto bene il fantasista napoletano impegnato negli Europei Under21 e gli ha disegnato un ruolo su misura. Dopo un campionato di esperienza in A, questo potrebbe essere quello dell’affermazione definitiva. Tra assist e gol, grazie anche a un apri-difese del calibro di Higuain, ci sarà da divertirsi.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.